au pair

Una carriera nel turismo? Con il programma Au Pair è possibile

Di Felicia on Dec 19, 2019
Una carriera nel turismo? Con il programma Au Pair è possibile
La parte migliore della tua esperienza Au Pair è stata viaggiare? E ora che il programma sta per finire non vuoi smettere di andare in giro per il mondo? Allora non farlo! Segui i tuoi sogni e continua a viaggiare. Scopri come iniziare una splendida carriera nel turismo.
 

Possibili carriere

Ci sono diversi percorsi che puoi intraprendere nel turismo, tutti con simili requisiti ma il tipo di lavoro varia notevolmente in materia di orario, clienti, location e così via. Dai un’occhiata e scopri l’opzione che ti si addice di più.
  • Receptionist: è un termine ombrello, dato che hotel, bed and breakfast, campeggi, musei e non solo richiedono dei receptionist. Le responsabilità principali di chi lavora alla reception sono accogliere i clienti, organizzare le disponibilità, i pagamenti e le fatture. Non ti puoi affatto annoiare.
  • Agente di viaggi: forse è il tipo di carriera più comune tra quelli nella lista ma non il meno interessante. Sicuramente potrai guadagnare qualche punto in geografia, scoprendo paradisi nascosti in angoli remoti della terra, e magari ti capiterà di poterci andare per lavoro! Come agente di viaggi dovrai trovare le migliore offerte per i tuoi clienti e organizzare interamente il loro viaggio. Le agenzie si occupano anche di visti, permessi turistici, assicurazioni ecc., dato che molte persone scelgono di rivolgersi a un’agenzia per evitare di avere a che fare con la burocrazia.
  • Critico/Hotel Tester o Cliente misterioso: ormai sappiamo bene che le recensioni sono una parte importantissima di ogni viaggio. Sia che tu compri una guida o che tu legga un sito, ci sono sempre persone incaricate di scrivere. In quanto viaggiatore critico potrai viaggiare e scrivere nel modo più oggettivo possibile, anche perché a volte dovrai agire in incognito.
  • Guida turistica: non c’è bisogno di spiegare cosa fa una guida turistica. Avrai già in mente l’ombrellino rosso, le cuffie e gruppi numerosi. Le guide devono essere molto preparate. A seconda del paese dove vivi, ci potrebbero essere dei corsi o esami specifici per ottenere la licenza di guida e possono essere davvero difficili. Altrimenti puoi decidere di lavorare per una compagnia che di solita informa lo staff sul programma e sugli argomenti. Se ami la cultura, l’arte e le attrazioni turistiche allora questo lavoro fa per te.
  • Tour operator: è molto simile all’agenzia di viaggi ma il tour operator si focalizza su offerte personalizzate per i clienti. Ad esempio, ci sono operatori che organizzano viaggi avventura in posti esotici, occupandosi dell’alloggio, delle attività e di tutto l’occorrente per i clienti.
  • Staff di attrazioni turistiche: ogni attrazione necessita di uno staff che possa accogliere clienti internazionali, dando loro le informazioni su quello che visitano. Musei, monumenti, mostre, chiese assumono persone che sappiano parlare bene almeno una lingua straniera e che siano capaci di lavorare con clienti difficili. La cultura e le lingue straniere si incontrano in questo lavoro che può interessare gli appassionati.
  • Assistente di volo: sogni di viaggiare per il mondo? Questa professione potrebbe trasformare il tuo sogno in realtà. I requisiti per un assistente di volo sono simili a quelli che abbiamo menzionato finora ma ce ne sono anche di ulteriori, per esempio saper nuotare. Gli assistenti di volo possono lavorare sull’aereo o a terra per fare i check-in e si occupano dei clienti dall’inizio alla fine del loro viaggio. Svegliarsi in Spagna e addormentarsi negli USA: riesci a immaginartelo?
 

Au Pair e turismo: cose in comune

Abbiamo già parlato del viaggiare? Quando accosti Au Pair e turismo è la prima cosa che viene in mente, anche se non l’unica che hanno in comune. Per lavorare nel turismo devi saper parlare almeno una lingua straniera (di solito l’inglese). La tua esperienza Au Pair ti ha dato la possibilità di praticare la lingua parlata dalla Famiglia Ospitante. Il corso di lingua che hai seguito, le conversazioni quotidiane e vivere nel paese dove una certa lingua viene parlata sono sicuramente punti a tuo favore se ti interessa questo campo.
Shock culturale? Ce l’ho.
Da Au Pair avrai probabilmente vissuto un momento di shock culturale. Sai già che ci sono molte differenze tra culture diverse che a volte possono essere frustranti. Quindi dopo quest’esperienza non avrai problemi a lavorare con clienti di tutto il mondo. Qualcuno non ti saluterà, altri saranno eccessivamente esigenti, altri ancora non smetteranno mai di ringraziarti.
 

Competenze organizzative

Avendo già lavorato con una routine quotidiana con i tuoi bambini ospitanti, sarai già esperto nell’organizzazione. Questo è infatti un aspetto fondamentale quando lavori in un ambiente caotico come quello del turismo.
 

Quanto si guadagna?

Ci sono diverse carriere nel turismo, alcune molto diverse tra loro, pertanto non è possibile dare informazioni precise ma possiamo solo fornire delle variabili.
I guadagni possono dipendere dal paese dove lavori, dal lavoro che fai, se sei un libero professionista (come molte guide turistiche), se lavori per una compagnia, se possiedi una laurea e così via.
Ecco una panoramica generale. Se sei un receptionist in Germania, il tuo stipendio medio sarebbe di circa €2100 al mese, in Italia guadagneresti circa €1300 e 1100 sterline nel Regno Unito.
Come assistente di volo negli Stati Uniti si guadagnano circa 3500 dollari, 25000 corone in Norvegia, 1350 euro in Portogallo e 15000 rubli in Russia.
 

Da dove si comincia?

  • Non ci stancheremo mai di ripeterlo: aggiorna il curriculum e menziona tutte le cose che hai appreso durante l’esperienza Au Pair. Sottolinea le tue conoscenze linguistiche, le tue competenze pratiche e organizzative e includi tutte le esperienze che possono essere utili per il tuo obiettivo.
  • Decidi dove vuoi lavorare: puoi scegliere di rimanere nel paese della tua Famiglia Ospitante o tornare a casa. Le grandi città sono, di solito, i posti migliori per cercare un lavoro nel turismo. Puoi informarti sui posti più visitati della tua area e scegliere quelli che ami di più. Vagare per la città in cerca di attrazioni può essere divertente, specialmente se ti interessa trovare un nuovo lavoro. Adori il nuovo museo di arte contemporanea in città? Allora vai e chiedi se cercano nuovo personale, tentar non nuoce. Altrimenti, se vuoi diventare un assistente di volo puoi fare domande alle compagnie che volano nel tuo paese.
  • Trova il posto perfetto in cui lavorare! Utilizza piattaforme per cercare lavoro come LinkedIn. Molte aziende vi pubblicano i loro annunci e offerte e puoi farti un’idea generale dei profili che cercano.
  • Prendi in considerazione un tirocinio. Stage temporanei sono sempre un buon inizio, anche perché molte aziende offrono tirocini part-time a giovani che possono così fare esperienza. Inoltre, i tirocini possono sempre diventare lavori full-time!

Requisiti

  • Buona conoscenza di almeno una lingua straniera (l’inglese è praticamente obbligatorio)
  • Competenze organizzative
  • Flessibilità di orari: quando lavori nel turismo è molto probabile che avrai turni nei fine settimana e nei giorni di festa
  • Adattabilità nel confrontarsi con diverse responsabilità: clienti, front e back office, finanze, social network e chi più ne ha più ne metta
  • Competenze interpersonali e pazienza: sai già che lavorare nel pubblico può essere stressante, un po’ come con i bambini
  • Competenze di problem-solving


Un piccolo incoraggiamento

La lista che abbiamo nominato può spaventare all’inizio ma se ci pensi sono tutte cose che hai già sperimentato quando hai iniziato a fare l’Au Pair. Iniziare una carriera nel turismo inoltre non ti annoierà affatto: avrai modo di lavorare con team internazionali e con clienti da tutto il mondo, parlerai le lingue straniere e ogni giorno sarà diverso! Potrebbe essere difficile adattarsi a questo ambiente particolare all’inizio ma poi non te ne pentirai. Anche se non sei sicuro che tutto ciò faccia per te, un’esperienza seppur breve nel turismo ti aiuterà sicuramente a sviluppare le cosiddette soft-skills che ogni professione richiede al giorno d’oggi.

Natale nel mondoda Felicia il 17 Dec, 2019Leggi di più »
Capodanno nel mondoda Felicia & Niamh il 23 Dec, 2019Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia