au pair

Cosa mi sono portata? Consigli sulla valigia

Di Wiktoria on Jan 29, 2019
Cosa mi sono portata dietro? Consigli sulla valigia Au Pair
Ciao ragazzi, qui è Wiktoria!

Oggi parlerò di uno degli aspetti più importanti di ogni viaggio: fare le valigie.
Io, come probabilmente molti di voi, amo viaggiare, ma ho un enorme problema con i bagagli.
Li lascio sempre all'ultimo minuto: anche prima di partire per la mia esperienza alla pari, ho iniziato ad organizzare tutto letteralmente il giorno prima della mia partenza. Non lo consiglio a nessuno, perché, come ho realizzato poco dopo, si possono dimenticare molte cose!
 
Ecco perché oggi mi concentrerò sugli errori comuni e sui consigli per fare le valigie, nella speranza che questo articolo vi aiuti a ricordarvi di portare tutto!

La cosa più importante, i documenti!

Sembra ovvio, ma spesso ce ne dimentichiamo. Per esempio, ho dimenticato la patente, che era necessaria per il mio lavoro, perché dovevo portare i bambini a e da scuola e alle loro attività in altre città ogni giorno. Quando, dopo due giorni, mi sono resa conto di non aver portato con me la patente, ovviamente sono diventata molto nervosa, perché sapevo che i genitori non ne sarebbero stati affatto contenti. Quindi, la prima cosa che dovete assolutamente ricordare sono i documenti! Non solo il passaporto o la carta d'identità, ma anche la patente di guida, la carta di credito o altre cose che ti possono sembrare utili. Prima di andare all'aeroporto, assicuratevi di averli tutti!

Vestiti per ogni stagione

Indipendentemente dal paese in cui ci si trova, bisogna essere preparati a tutte le circostanze, per questo è importante organizzare un po' di spazio nella valigia sia per un costume da bagno che per una spessa giacca invernale. Quando sono venuta in Spagna, che ho associato solo al sole e all'alta temperatura, non avevo una giacca pesante. Non ho nemmeno ascoltato mia madre, che mi ha assicurato che la giacca sarebbe stata utile. Invece, ho messo in valigia un sacco di camicie e pantaloncini estivi, che si sono rivelati del tutto inutili in ottobre. Ho dovuto spendere metà della mia paghetta in stivali invernali e cappotti. Quando fai le valigie, assicurati di essere ben informato su come sarà il tempo nel Paese ospitante e metti in valigia un abbigliamento adeguato.

Caricatore telefonico o powerbank

Non potete immaginare quanto fossi stressata quando sono arrivato nel Paese ospitante, ho preso i bagagli e ho visto che il mio telefono era morto. Ho iniziato a cercare freneticamente in aeroporto un posto per ricaricarlo e, quando finalmente l'ho trovato, mi sono resa conto di aver lasciato il mio caricabatterie a casa in Polonia (lo so, potreste pensare che ho dimenticato tutto - purtroppo queste sono le conseguenze di fare le valigie in fretta). Non avevo neanche un powerbank, così ho iniziato a cercare qualcuno che mi prestasse il suo caricabatterie. Era difficile avvicinarmi alle persone, perché non sapevo parlare spagnolo. Ma alla fine sono riuscita a trovare una persona che parlava inglese e mi ha prestato il suo powerbank. Alla fine ho chiamato il papà ospitante, che era preoccupato quanto me, in modo che ci potessimo incontrare da qualche parte in quell'enorme aeroporto.
Il mio consiglio sarebbe quello di controllare sempre di avere con sé il caricabatterie del telefono. Penso anche che un powerbank sia un'ottima opzione. Se non ce l'hai ancora e viaggi molto, ti consiglio di comprarlo. Io ne ho già uno mio e questo rende i viaggi molto più tranquilli.

Un pezzettino di carta con frasi utili

Potrebbe essere una buona idea portare con sé un dizionario o un librino con frasi utili nella lingua parlata nel Paese ospitante. Nel mio caso, ho portato con me sia un dizionario di spagnolo che un frasario; ma in una situazione come quella che ho descritto prima, quando non riuscivo a caricare il telefono e non sapevo come fare domande in spagnolo, qualcosa come un pezzo di carta con alcune domande di base e brevi frasi in spagnolo sarebbe stato utile per risolvere il problema il più velocemente possibile. Quindi, prima di partire, basta scrivere frasi e domande che possono essere utili in situazioni di crisi o di necessità.

I vostri prodotti preferiti

Il mio ultimo consiglio è di portare i vostri prodotti preferiti che usate quotidianamente, o prodotti che potrebbero essere necessari in situazioni di emergenza. Prima di partire, ho pensato che nel caso mi mancasse qualcosa, avrei potuto sempre comprarlo lì. Niente di più sbagliato. Succede molto spesso che il tuo prodotto preferito per la cura della pelle, o anche medicinali, non siano disponibili nel Paese ospitante. A volte è difficile trovare prodotti identici in altri Paesi. Certo, è possibile acquistare prodotti simili, ma se si usa qualcosa da diversi anni di continuo, sono sicura che si preferisce continuare a usare il proprio prodotto preferito piuttosto che cambiarlo. Avevo alcuni di questi prodotti con me e quando li ho finiti, ho iniziato a cercarli nei negozi in Spagna; ma purtroppo la mia ricerca è finita in un fallimento. L'unico modo per ottenerli era chiamare mia madre, che ha comprato questi prodotti per me in Polonia e poi mi ha mandato un pacco in Spagna. Tuttavia, se non volete disturbare la vostra famiglia o i vostri amici, fate scorta di questi prodotti! Imparare dai miei errori: meglio essere sicuri che dispiaciuti :)
 
Se avete domande specifiche o volete altri consigli, contattatemi tramite il mio Instagram (@wiktoriasitarczyk)!
Grazie per essere passati e per aver letto questo post.
Alla prossima volta!
 
Wiktoria
Come sono diventata Au Pair in Italiada Abbey il 23 Jan, 2019Leggi di più »
Come scegliere location e Famiglia Ospitanteda Abbey il 30 Jan, 2019Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia