au pair

Come diventare fotografo dopo il soggiorno Au Pair

Di Alena Shandrak on Feb 20, 2020
Come diventare fotografo dopo il soggiorno Au Pair
Fin dalla nascita della fotografia nel 19° secolo, le persone sono rimaste affascinate dal suo potere di catturare immagini di persone o paesaggi, rendendole immutabili. Oggi non possiamo nemmeno immaginare un mondo senza la fotografia: immortaliamo tutti gli eventi più importanti della nostra vita, viaggi o addirittura quello che cuciniamo. Condividiamo tutti sui social e le inviamo a parenti e amici lontani, per far veder loro come viviamo. Assumiamo fotografi per i nostri matrimoni, compleanni, feste per ricordarci di tali eventi in forma visuale. Se sei uno che non può far a meno di una fotocamera e senti che sei in grado di catturare il momento, allora perché non pensi di diventare un fotografo dopo il tuo soggiorno all’estero?

Cosa fa un fotografo?

Una domanda facile a cui rispondere, vero? Un fotografo scatta foto con una macchina fotografica digitale o analogica, le modifica e le sviluppa quando necessario. Dicono che i fotografi siano come gli scrittori, solo che raccontano storie attraverso le immagini. E questo non è lontano dalla verità - una foto può dare molte informazioni sulla persona, sull'evento o sul luogo a chi la sta guardando. 
 
Ma cosa si nasconde esattamente dietro queste parole? Qual è la routine  di un fotografo? Beh, possiamo darti un'idea. Naturalmente, dipende sempre dalle persone/azienda per cui lavori, dal tipo di attrezzatura tecnica che usi e dalle esigenze del tuo datore di lavoro, ma molto probabilmente sarebbe così:
  • Imparare a conoscere il luogo in cui si scatta e farsi un'idea di come utilizzarlo (studio o location all'aperto)
  • Scoprire se avrai bisogno di attrezzature aggiuntive (lenti diverse della fotocamera, fotoflash, treppiedi, ecc.)
  • Parlare con il cliente e comprendere le sue aspettative
  • Creare e modificare le immagini
  • Stamparle se necessario
  • Consegnare al cliente o ai clienti il set di immagini che avete concordato

Quanto guadagna un fotografo?

Essere un buon fotografo significa anche avere fiuto per gli affari. Non importa se lavori come freelancer o come dipendente, devi sempre sapere come vendere il tuo prodotto. Hai bisogno di competenze in marketing, assistenza clienti e alcune competenze tecniche (ad esempio, per creare una pagina web per la promozione). 
 
Di solito i fotografi sono pagati ogni ora, oppure possono avere un prezzo specifico per un servizio fotografico. Secondo l'U.S. Bureau of Labor Statistics, nel 2018 negli Stati Uniti lo stipendio medio dei fotografi era di 34.008 dollari (16,35 dollari all'ora), nel Regno Unito - circa 21.500 sterline. In Francia, si possono ottenere da 22.400 EUR con meno di 2 anni di esperienza fino a 60.400 EUR (con più di 20 anni). Ma in Germania lo stipendio medio è notevolmente inferiore a quello dei paesi citati: il principiante riceve circa 5.000 EUR e, con l'esperienza, può guadagnare circa 25.000 EUR al mese. 
 
Tuttavia, la fotografia è arte, e la percezione dell'arte è soggettiva. Quindi in questo campo, molto dipenderà dalle raccomandazioni e dall'autopromozione. Il tuo portfolio dovrebbe dire al potenziale cliente che sai esattamente cosa fare e che puoi fornirgli quello che vuole.

Da dove iniziare?

La parte divertente nel diventare un fotografo è che si può, ma non è necessario ottenere una laurea per diventare un professionista. Ma richiede effettivamente pratica, conoscenza delle tendenze moderne e comprensione di come utilizzare i software di fotoritocco quando è necessario. 
 
In ogni caso, prima ancora di iniziare, devi scegliere che tipo di fotografo vuoi diventare. Ci sono molte opzioni, alcune sono più popolari e ben pagate, per alcune è necessario lavorare sodo per ottenere il riconoscimento. Ecco l'elenco degli argomenti/cose/eventi per darti un'idea di ciò in cui un fotografo può specializzarsi:
  • matrimoni
  • ritratti
  • natura
  • prodotti 
  • eventi
  • bambini
  • arte
  • moda
  • fotogiornalismo
  • viaggio
  • lifestyle
  • animali
  • sport
  • stock
Quando si sa cosa o chi si vuole fotografare, è il momento di iniziare a scattare le prime foto. Come si dice, la pratica rende perfetti e questo vale al 100% per il lavoro di un fotografo. Inoltre, se decidi di scegliere questa professione, dovresti essere pronti a imparare sempre nuovi software, nuove attrezzature, guardare centinaia di tutorial per capire, ad esempio, come far apparire la pelle perfetta o come creare gocce extra sul vetro con l'acqua.

Essere un Au Pair ti aiuterà a diventare un fotografo?

L'esperienza alla pari può migliorare il tuo curriculum e farti diventare un ottimo candidato per qualsiasi lavoro. Perché? Perché ottieni molte competenze di cui potresti non renderti conto. Ma noi siamo qui per aiutarti! Queste sono competenze importanti per chi vuole fare il fotografo. E le hai acquisite tutte - prima, dopo e durante il tuo soggiorno alla pari.
  • Le capacità di auto-presentazione: fondamentali per tutti i dipendenti, ma soprattutto per i lavoratori autonomi, che devono dimostrare al datore di lavoro di essere un candidato perfetto. E tu sai già come farlo - tra i tanti candidati, la tua Famiglia ha scelto proprio te.
  • Indipendenza: dovresti essere in grado di gestire l'intero processo, dall'offerta di una sede alle tasse. Non c'è bisogno di dire che sei venuto da solo nel nuovo Paese e te la sei cavata alla grande.
  • Capacità di comunicazione: è estremamente importante ascoltare e sentire cosa vuole il cliente. Alcuni fotografi hanno il loro punto di vista su come fotografare l'evento o il prodotto, ma a volte il cliente vuole qualcosa di specifico, e la capacità di ascolto attivo insieme alla comunicazione - esattamente come hai fatto ogni giorno con la tua famiglia ospitante - ti renderà un grande professionista.
  • Capacità di comprendere il linguaggio del corpo: molte persone non si sentono a proprio agio davanti alla macchina fotografica, e il compito del fotografo è quello di riconoscerlo e di aiutarle. Questo ricorda molto il comportamento dei bambini: quando hanno problemi non sempre riescono a comunicarli verbalmente, ma il loro corpo non mente.
  • Creatività: non dubitiamo che abbiate trascorso molte ore, giocando, disegnando e ballando con i bambini ospitanti. Tutte queste attività sviluppano la creatività e aiutano a vedere una cosa da una diversa angolazione - l'abilità, che ogni fotografo cerca.
Vuoi saperne di più su altri potenziali lavori dopo il soggiorno alla pari? Allora leggi di più nella nostra serie di lavori.
Carnevale nel mondoda Felicia il 18 Feb, 2020Leggi di più »
Consigli per Au Pair in Franciada Maryann il 25 Feb, 2020Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia