au pair

Carnevale nel mondo

Di Felicia on Feb 18, 2020
Carnevale nel mondo
Dopo Natale e San Valentino, eccoci ad una delle festività più divertenti che si possono festeggiare con i piccoli di casa: Carnevale! Tutti conoscono il Carnevale e quei giorni folli di febbraio o marzo in cui maschere, costumi e sfilate colorano le strade. Oggi è per lo più associato ai bambini, i veri protagonisti di questa festa, ma il Carnevale non è nato per festeggiare i bambini... ma proprio per niente! Molti secoli fa, gli antichi Egizi in questo periodo salutavano l'inverno e davano il benvenuto alla primavera. Scopriamo allora la vera storia del Carnevale e le tradizioni più famose in tutto il mondo. Dal Brasile alla Germania, imparerete come si festeggia il Carnevale. Godetevi la lettura e preparatevi a fare festa!

La vera storia del Carnevale

Iniziamo dal principio. Cosa significa Carnevale? L'origine di questa parola è un po' confusa: deriva dal latino ed è un composto di carne (carne) e levamen (togliere). Allo stesso tempo, altri si riferiscono all'immagine del carrus navalis, molto popolare tra gli egiziani. Questi due diversi significati ci dicono già qualcosa sul Carnevale. Approfondiamo i dettagli!
 
"Togliere la carne" si riferisce chiaramente all'abitudine cristiana di digiunare prima della Quaresima. Il Carnevale è infatti una delle celebrazioni pagane che la Chiesa cattolica ha preso e reinterpretato secondo la fede cristiana. 
A Roma, molti anni prima di Cristo, si festeggiava la fine dell'inverno e la rinascita della fertilità, facendo riferimento al dio Saturno. Quelle feste erano conosciute come i Saturnalia, un periodo folle in cui il mondo era letteralmente sottosopra. In quei giorni, gli schiavi dell'antica Roma potevano fingere di essere i loro padroni, ottenendo una sorta di vendetta contro di loro: potevano offenderli con parole (e azioni) e comportarsi in un modo che era proibito nella vita di tutti i giorni. Le regole e le norme sociali erano completamente invertite.
Il carrus navalis, invece, può riferirsi a una celebrazione comune tra gli egiziani dedicata alla dea Iside, caratterizzata da cortei e costumi, come per il Carnevale moderno! I Romani si ispirarono al carrus navalis e lo inserirono nella loro cultura.
 
Il Carnevale è sempre stato caratterizzato dal mangiare, bere e comportamenti discutibili e questa tradizione si è diffusa durante il Medioevo arrivando fino ai tempi più recenti.
 
Oggi ogni paese festeggia il Carnevale in modo diverso, ma il giorno principale rimane il Martedì grasso, dal francese Mardi gras, dove “grasso” si riferisce all'estrema ricchezza prima del digiuno.

Simboli del carnevale

Se dico Carnevale, le maschere e i costumi saranno le prime cose che vi verranno a mente e questo per una buona ragione. Fin dalle sue origini, il Carnevale è stato un simbolo di ribellione alle norme e di trasgressione. C'è un modo migliore per trasgredire, che fingere di essere qualcun altro? A Carnevale ognuno è libero di vestirsi come vuole senza essere considerato un pazzo. 
 
Il Carnevale è il trionfo dei colori, grazie ai coriandoli. In realtà, c'è una storia divertente su questa parola. In passato, durante il Carnevale, si buttavano per strada pasticcini e dolcetti (soprattutto confetti), a simboleggiare la ricchezza esagerata della festa. Poi la tradizione è cambiata e i dolci sono diventati piccoli pezzi di carta colorata, che vengono usati anche durante i giorni del matrimonio come simbolo di fertilità e buona fortuna! Qual è la parte divertente? Ebbene, in italiano la parola confetti si riferisce unicamente ai dolcetti, mentre in inglese con confetti ci si riferisce ai nostri coriandoli. Ecco un bel falso amico tra l'inglese e l'italiano.

Carnevale nel mondo

Brasile
Il Carnevale più famoso del mondo è senza dubbio il Carnevale brasiliano. Rio de Janeiro ospita milioni di visitatori che hanno l'opportunità di assistere a una celebrazione unica. Ciò che rende Rio speciale è la combinazione culturale tra la tradizione portoghese e quella africana, che si sono incontrate molti anni fa durante la colonizzazione. Il risultato è oggi un misto di danza (samba do Brasil!), ritmi e musica che rendono il Carnevale di Rio piuttosto spettacolare. Dal venerdì al mercoledì delle Ceneri, le scuole di samba sono protagoniste del Carnevale: le migliori scuole del Brasile si esibiscono nel Sambodromo in un vero e proprio concorso! Altrimenti, si può girare per i mille quartieri del Brasile per trovare le grandi feste di strada organizzate dai blocos, "gruppi di strada".
 
Germania
La gente impazzisce per il Carnevale anche in Germania! 
Il Carnevale più popolare in Germania si svolge a Colonia: feste di strada, sfilate, maschere e costumi, si può davvero trovare tutto quello che si vuole durante i cosiddetti "giorni di follia"! La gente viene da tutta Europa per partecipare allo straordinario carnevale di Colonia. 
Giovedì si festeggia il Carnevale delle Donne, dove signore in maschera si aggirano per le strade, in attesa dell'apertura ufficiale alle 11:11 nel mercato storico centrale della città. Dato che l'inverno tedesco è famoso per non essere così amichevole, la gente deve tenersi al caldo, quindi prendete uno Schnaps e preparatevi per la festa! Alle 11:11 i tre personaggi del Carnevale del Principe, della Fanciulla e del Contadino aprono ufficialmente la settimana di festa! Dal giovedì alla domenica in ogni quartiere si svolgono varie feste tradizionali. Il lunedì è il Rosenmontag, con il tradizionale corteo dei tre protagonisti del Carnevale di Colonia.
 
Italia
Anche il Carnevale di Venezia è conosciuto in tutto il mondo! Venezia si colora di varie maschere e costumi tradizionali. Un sacco di negozi lavorano tutto l'anno per creare i costumi più sorprendenti di sempre, che sono estremamente costosi. La festa inizia ufficialmente con il Volo dell'angelo, dove una maschera vola sulla piazza principale appesa a una corda.
A Ivrea, nel nord Italia, si celebra ancora oggi la Battaglia delle Arance, una tradizione del Medioevo con cui gli abitanti della città commemorano la liberazione di Ivrea dai tiranni.
 
USA
La più famosa festa di Carnevale degli Stati Uniti si tiene a New Orleans. È nata dopo l'arrivo dei francesi nel 1699, nominando il posto Pointe du Mardi Gras, come il giorno prima della festa francese. Tra il XVIII e il XIX secolo, le sfilate di Carnevale si diffusero in tutta la città, anticipando il Carnevale attuale. Oggi, New Orleans festeggia il Carnevale con balli, costumi e feste ovunque.
 
India
Preferite un luogo più esotico? Allora scegliete Goa, uno stato dell'India occidentale, che prende il Carnevale molto sul serio. Goa era una colonia portoghese e il Carnevale è stato portato dai coloni europei nel 1700. La celebrazione è unica in India e prevede parate, bande musicali, balli e feste ovunque. La figura principale del Carnevale di Goa è il re Momo che guida il corteo, insieme a molti altri divertenti costumi. Alla fine del Carnevale si esibisce per le strade di Goa un bellissimo ballo rosso e nero.

Il Carnevale da Au Pair

I bambini amano il Carnevale, questo è un dato di fatto e ogni paese ha una sua tradizione speciale. Come Au Pair, hai la possibilità di scoprire come il tuo Paese ospitante festeggia il Carnevale. Oltre alle tradizioni specifiche, ci sono varie attività che faranno divertire i vostri bambini, indipendentemente da dove vivono.
 
Create i vostri costumi!
Sappiamo tutti che il Carnevale può essere una festa molto costosa per le famiglie ospitanti. I bambini crescono così in fretta che è quasi impossibile trovare un costume che duri più di un anno. Ecco perché la vostra famiglia ospitante apprezzerà i costumi fatti a mano. Con cartone, cartapesta e vecchi vestiti (tirate fuori i vostri vestiti anni '80, cari genitori!), pennarelli e trucco per i bambini potrete creare costumi incredibili e originali! Provate a cercare su Google "Costumi di Carnevale per bambini". Sarete sorpresi da tutte le opzioni che troverete. I vostri bambini ospitanti si divertiranno tantissimo durante tutto il processo creativo. Prendetevi il vostro tempo per lavorare ai loro costumi e farete un ottimo lavoro!
 
Cucinate!
Bene, visto che il Carnevale è ricco di cibi tradizionali, potete anche approfittare della cucina e preparare qualcosa con i Bambini. Provate con le ricette più semplici, perché la maggior parte di esse richiede una frittura, che potrebbe essere pericolosa.
 
Feste di Carnevale ovunque!
Come Au Pair, probabilmente dovrai accompagnare i tuoi bimbi alle feste dei loro amici o forse saranno loro ad ospitare i loro amici a casa. È un'ottima opportunità per mettere in pratica le abilità di animatori! Canzoni, balli e trucco... alla fine della giornata non avrete più energie, ma ne varrà la pena! I vostri bambini saranno felici di avere il miglior Au Pair del quartiere :) E chissà..... forse potreste prendere in considerazione l'idea di diventare animatori per bambini dopo l’esperienza Au Pair!

Cibo carnevalesco

Ogni celebrazione ha il suo cibo e il Carnevale è particolarmente ricco di delizie, non importa dove si va. Uno dei motivi per cui ci sono così tanti piatti tipici è il digiuno successivo: la gente doveva essere preparata e mangiare il più possibile, prima che iniziasse il rigido regime di digiuno quaresimale. Tutti i cibi fritti e dolci dovevano dare abbastanza energia a tutti. 
 
Se vi capita di essere in Germania durante il Carnevale, le pasticcerie vi offriranno una grande varietà di dolci. Tra questi troverete i famosi Krapfen o Berliner, una sorta di ciambelle fritte senza il buco nel mezzo, ripiene di marmellata o cioccolato. Molto simili ma allo stesso tempo molto diversi, gli Amerikaner: biscotti rotondi con sopra vaniglia glassata o cioccolato. Ultimo ma non meno importante, il Muzen! Deliziosi dolcetti fritti, fatti di uova, farine e tonnellate di zucchero... gnam!
 
In Italia troverete tanti dolcetti fritti come in Germania. Dalle tradizionali frittelle, con o senza riso, disponibili praticamente ovunque, alle Chiacchiere, Cenci o Sfrappole, (il nome varia a seconda della regione), fondamentalmente dolci croccanti di pasta fritta, modellati in varie forme e cosparse di zucchero a velo. E poi i miei preferiti, le deliziose Castagnole, palline di pasta dolce, morbide dentro e croccanti fuori... Deliziose!
 
In Brasile, oltre alle feste, troverete la tradizionale feijoada, un piatto con carne di maiale, fagioli e riso, insieme ai brigadeiros, un dolce a base di tartufi di cioccolato, con latte condensato e cacao. 
 
A Carnevale si può anche gustare la torta del re, fatta con pasta brioche, cannella e zucchero. Ci sono molte varietà di King cake in tutto il mondo, soprattutto negli Stati Uniti.
 
Avete fame ormai? Allora preparatevi per il Carnevale e godetevi questa festa con i vostri Host Kids! Non dimenticate di lasciare un commento e diteci qual è la vostra cosa preferita del Carnevale!
No hay que llorar, que la vida es un carnaval, que es más bello vivir cantando! 
Come diventare uno scrittoreda Julia il 13 Feb, 2020Leggi di più »
Come diventare fotografoda Alena Shandrak il 20 Feb, 2020Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia