au pair

Come diventare uno scrittore

Di Julia on Feb 13, 2020
Come diventare uno scrittore - responsabilità, stipendio e prospettive lavorative
Vuoi diventare uno scrittore? Allora prendi una penna e inizia a scrivere! Scherzi a parte, sappiamo che diventare scrittori non significa solo tenere in mano una penna. D'altra parte, questa professione ha spesso un’aria mistica. Ma la verità è che si tratta solo di talento, di duro lavoro e di determinazione. In questo articolo spiegheremo cosa fa uno scrittore, come si può diventare scrittore e perché si dovrebbe assolutamente considerare di diventare un Au Pair prima! 

Cos’è uno scrittore?

L'Oxford Learner's Dictionary definisce uno scrittore come "una persona il cui lavoro consiste nello scrivere libri, storie, articoli, ecc.” Stando a questa definizione, è possibile considerarsi scrittori quando si guadagnano soldi scrivendo. Prima di immergerci nei diversi tipi di scrittori, ci teniamo a specificare che si può essere scrittori anche quando si ama scrivere e quando ci si diverte a creare storie, poesie o lettere ai propri cari. Il termine scrittore non è solo per chi scrive professionalmente, ma per tutti coloro che hanno il cuore e l'anima legati alle parole e al ritmo di una frase perfetta. Non si guadagna con le parole? Non preoccupatevi: il duro lavoro e la perseveranza sono le caratteristiche migliori di uno scrittore. Detto questo, parliamo della varietà di questa bella professione. 
 
Gli scrittori si trovano in tutti i campi. Usano la loro padronanza della lingua per trasmettere informazioni, un certo messaggio, divertimento e idee. A seconda della loro posizione specifica si occupano di diversi tipi di contenuti come manoscritti, libri, articoli e poesie sia online che offline. Alcuni scrittori lavorano chiaramente in modo non fittizio, ad esempio i giornalisti. Altri, come gli autori di libri, possono lavorare sia su contenuti fittizi che non. Ma c'è qualcosa di più rispetto a quello che si può leggere. Alcune persone diventano scrittori di sketch per spettacoli di satira o commedie, lavorano come sceneggiatori o creano contenuti per spettacoli radiofonici. Come si può vedere, la lista di dove uno scrittore può lavorare sembra infinita, soprattutto perché sono nati nuovi lavori come manager di social media o blogger che si occupano anche di testi. Per darvi una breve panoramica, diamo un'occhiata all'elenco dei potenziali posti di lavoro in una carriera di scrittore:
  • autore: chi scrive un libro che viene pubblicato, sia esso informativo o di fiction
  • giornalista: di solito una persona che lavora nella cronaca, ha bisogno di avere una visione obiettiva degli eventi
  • editorialista: spesso lavora per riviste o giornali più grandi mostrando il proprio punto di vista sugli argomenti
  • blogger: una persona che crea il proprio blog su un argomento specifico
  • copywriter: di solito lavora nella pubblicità o nel marketing formulando slogan e testi commerciali
  • sceneggiatore: lavora con testi che saranno poi tradotti in immagini in movimento
  • traduttore: trasforma un testo in una lingua in un testo in un'altra lingua e deve essere consapevole delle particolarità culturali e linguistiche
La creazione di testi gioca un ruolo importante in molte carriere, che richiedono competenze differenti Immergiamoci nei compiti comuni degli scrittori nella prossima sezione.

I compiti dello scrittore

Uno scrittore scrive, giusto? Questo è quello che si potrebbe pensare, ma ci vuole molto di più per essere uno scrittore che scrivere quello che si ha in mente. Infatti, la scrittura avviene solo alla fine del processo creativo. Parliamo dei compiti prima e dopo la scrittura vera e propria. Prima di iniziare a scrivere un testo è necessario:
  • scoprire di che tipo di testo ha bisogno il vostro cliente (se siete un freelance)
  • scegliere un argomento e analizzare le esigenze dei lettori
  • fare ricerche sull'argomento: ricerche sul web, interviste, telefonate, visite ai luoghi, colloqui con le autorità
  • creare un concetto e colmare le lacune mancanti come citazioni e informazioni
  • trova il tono giusto per il tuo testo: hai bisogno di scrivere un discorso formale o un articolo informale sull'ultimo scandalo di una celebrità?
Dopo aver seguito questi passi, si procede alla scrittura vera e propria. Grammatica e controllo ortografico inclusi:
  • leggerlo più e più volte: nessun grande testo viene scritto in un giorno
  • lascia che altri controllino il tuo testo
  • verificare i fatti prima di pubblicare
  • invia il testo al tuo responsabile
  • migliorare i contenuti secondo il CMS (content management system): i giorni in cui si delegava il tutto all’informatico sono finiti. È necessario essere in grado di gestire il proprio lavoro anche sul computer

Condizioni di lavoro

Quando si scrive per vivere, le condizioni di lavoro dipendono molto dalle circostanze. Ovviamente, un blogger che lavora da casa per il proprio sito web affronta sfide diverse rispetto a un giornalista che lavora per un grande sito web. La prima domanda è: che tipo di lavoro si cerca? Uno scrittore può essere:
  • dipendente
  • freelance
  • in proprio
  • una combinazione di questi tipi
È un fatto che gli scrittori non sono mai appartenuti al gruppo di persone che vivono una situazione lavorativa sicura. Anche all'inizio del diffondersi dei mass media, gli scrittori erano persone che venivano pagate a parola piuttosto che al mese. Internet, con le sue opzioni flessibili, ha reso la situazione ancora peggiore. I giornali di carta, che una volta erano un'ottima opportunità di lavoro per chi cercava un lavoro stabile, stanno scomparendo. Mentre gli autori e gli sceneggiatori hanno sempre faticato a finanziare i loro progetti, i giornalisti regolarmente impiegati potevano spesso essere sicuri di ottenere uno stipendio. 
 
Ora che tutti possono diffondere notizie (e spesso notizie false) attraverso il web, è sempre più difficile essere pagati per fare buon giornalismo. Ammettiamolo: per leggere una rivista si paga, ma leggere un testo su un sito web è gratis. Questo ha cambiato enormemente la scena della scrittura
 
Questi grandi cambiamenti hanno portato a nuove carriere di scrittura più focalizzate sul world wide web. La produzione di contenuti, la scrittura di sceneggiature per video, l'editing, la traduzione è più che altro ciò di cui stiamo parlando oggi. Le competenze digitali non sono più un plus, ma un requisito. Se pensate a una carriera nella scrittura, assicuratevi di familiarizzare con le ultime tecnologie, informatevi sui diversi CMS, imparate a conoscere il SEO, i social media e seguite le tendenze. In questo modo, potete soddisfare il vostro cliente come freelance e cercare di ottenere una buona posizione nel reparto marketing di un'azienda, se questo è quello che volete. 
 
Tutto sommato, devi essere disposto a fare tirocini (spesso non retribuiti), a scrivere articoli per i giornali locali dove si ottengono alcuni centesimi a parola e a stare al passo con le ultime tendenze del settore. Come scrittore potresti non guadagnare così tanto, avere condizioni di lavoro instabili e lavorare ogni volta che succede qualcosa di grosso come un incendio durante la notte, una protesta in un paese in via di sviluppo o un disastro naturale in mezzo al nulla. Se sei ancora motivato a diventare scrittore, impara come iniziare il percorso.

Come diventare uno scrittore

Ovviamente il tutto dipende dalla posizione specifica che si sta cercando. Se vuoi lavorare come romanziere, poeta o autore, il tuo percorso comprenderà ore e ore di scrittura, trovare una casa editrice o pubblicare il tuo lavoro sul tuo sito web. In questo caso, dovete anche imparare i principi del marketing. Ma a parte questo, non esiste un'unica formazione, laurea o certificato che faccia di te uno scrittore. Tutto dipende molto dal percorso che scegli di intraprendere piuttosto che sulla tua formazione formale (avere una laurea è comunque sempre utile).
 
Tuttavia, i moderni lavori di scrittura spesso richiedono almeno una laurea, non necessariamente in scrittura creativa. Se volete entrare nel reparto di copywriting o di marketing di un'azienda, dovete infatti dimostrare di essere in grado di gestire una serie di dati e di analizzare il messaggio sottostante. Il datore di lavoro medio pensa che non ci sia prova migliore di una laurea ed è per questo che dovreste fare del vostro meglio per perseguirne una. Se volete davvero diventare uno scrittore dovreste seguire questi passi:
  • Diplomarsi: ovviamente questo punto dipende dalla società in cui si vive, ma nella maggior parte dei paesi non si riesce a trovare un lavoro se si ha abbandonato la scuola superiore. Assicuratevi di ottenere buoni voti e gettate le basi per un futuro diploma.
  • Fate pratica: Non ti sveglierai e non scriverai come il prossimo Kafka (a proposito, nemmeno Kafka era soddisfatto delle sue capacità di scrittura). Sfruttate ogni occasione per migliorare il vostro stile di scrittura: partecipate al giornale della vostra scuola, scrivete articoli per l'annuario. Mettiti in contatto con i giornali locali o le stazioni radio locali e fai uno stage gratuito. Da questi lavori otterrete anche dei preziosi contatti. Apri il tuo blog. Anche se non ci guadagnerai nulla, il tuo futuro datore di lavoro rimarrà impressionato da tale determinazione. 
  • Osserva il mondo: non c'è niente di peggio di uno scrittore che non conosce il suo argomento. Vuoi diventare un giornalista di viaggi? Allora viaggia! Vuoi sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi sociali? Offriti volontario in un progetto sociale! Vuoi scrivere di politica e di questioni globali? Allora vai all'estero e immergiti in una cultura completamente nuova! Tutto è possibile.
  • Scegli il tuo percorso: scopri di cosa hai bisogno per realizzare il tuo sogno. Se vuoi diventare giornalista, devi laurearti in giornalismo, politica o diritto. Una persona che vuole trattare argomenti scientifici, dovrebbe laurearsi in scienze. Un copywriter di solito è laureato in marketing. Il modo più semplice per lavorare nel campo che si desidera è parlare con le persone del settore e scoprire cosa hanno fatto e imparare dai loro errori. Ma non dimenticate che, soprattutto nella scrittura, ci sono molte persone che provengono da molti campi diversi. La scrittura è un'abilità che può essere insegnata all'università, ma anche acquisita con l'esperienza. Un ex insegnante potrebbe scrivere del sistema di istruzione, uno psicologo può scrivere libri sull’argomento. E un assistente sociale ha visto così tante cose che la gente ascolterebbe sicuramente le sue storie.

Formazione e certificazione

Abbiamo già detto che uno scrittore non è nulla senza esperienza. Nella maggior parte dei paesi, uno scrittore non è nulla anche senza una certificazione che attesti che è uno scrittore. La scelta più ovvia è quella di laurearsi in letteratura, lingue o giornalismo. Alcuni programmi sono incentrati sulla scrittura creativa, mentre altri offrono collaborazioni con giornali e stazioni radiotelevisive. 
 
Una cosa davvero importante per ottenere la certificazione è fare amicizie e contatti nel settore. Chi potrebbe aiutarvi meglio del vostro docente a trovare un tirocinio o a presentarvi i redattori? Siate sempre aperti sulla prossima opportunità che vi aspetta dietro l'angolo.
 
Che si tratti di una laurea o di un diploma di laurea, ecco alcuni programmi che potreste cercare nella vostra università o college locale:
  • letteratura
  • scrittura creativa
  • giornalismo
  • retorica 
  • pubblicistica
  • scrittura professionale
  • studi sui media
  • studi sulla comunicazione

Quanto guadagna uno scrittore?

La scrittura è un campo molto vario. Ci sono molte opzioni là fuori per definire uno scrittore medio, quindi la risposta a questa domanda dipende da molti punti. Prima di tutto, lo stipendio è sempre influenzato da:
  • esperienza di lavoro
  • istruzione formale e laurea
  • posizione all'interno dell'azienda
  • tipo di impiego
  • ulteriori competenze
Ciononostante, cercheremo di fornirvi una panoramica generale sulle possibilità di guadagno come scrittori. Di solito sono le persone che hanno un'altra professione e che scrivono per le riviste a livello di esperti a guadagnare di più. Negli Stati Uniti, uno scrittore scientifico può aspettarsi circa 64.000 dollari all'anno, mentre uno scrittore tecnico guadagna ca. $70,000. Un altro settore che guadagna bene è quello dell'arte e dell'intrattenimento, dove si possono ottenere fino a 58.000 dollari all'anno. Una possibile posizione in questo campo sarebbe quella di sceneggiatore. Il copywriter può trovare lavoro in quasi tutti i settori, guadagnando tra i 40.000 e i 57.000 dollari all'anno. 
 
D'altra parte, autori di successo come Dan Brown o John Grisham possono diventare milionari, ma sono davvero rare eccezioni. Gli autori e i poeti di solito hanno un altro lavoro che paga le bollette e investono il loro tempo libero per migliorare le loro competenze. Non sappiamo se questo vi conforterà o vi renderà tristi, ma anche talenti eccezionali come Kafka avevano un altro lavoro (Kafka per esempio lavorava per una compagnia di assicurazioni e seguiva la sua passione solo durante la notte). Quindi, ovunque ti trovi nella tua carriera, potresti non sapere quali opportunità ti aspettano.

Dovrei diventare uno scrittore? Competenze e qualifiche

Essere un buon scrittore combina talento, formazione ed esperienza. Infatti, non si nasce scrittore, lo si diventa e si acquisiscono competenze durante il cammino. La scrittura è qualcosa che si può effettivamente imparare seguendo alcune regole d'oro che si possono trovare nei libri sulla scrittura creativa. Ma questo in realtà non ha nulla a che fare con la domanda se si vuole davvero perseguire questa carriera. Ci auguriamo che questa lista vi aiuti.
 
Dovresti diventare uno scrittore se:
  • le parole ti appassionano
  • leggi molto nel tempo libero
  • ricevi spesso complimenti per come scrivi
  • non puoi non scrivere
  • puoi sopportare momenti (finanziariamente ed emotivamente) in cui nessuno è interessato al tuo lavoro
  • scriveresti anche su argomenti che sono al di fuori del tuo interesse
  • ti accontenteresti di un reddito medio-basso
  • puoi lavorare come freelance
  • non ti disturba essere al centro dell’attenzione
Dovresti intraprendere un'altra carriera se:
  • vuoi fare soldi
  • vuoi lavorare solo 9-5
  • creare un portfolio senza venire pagato non ti va giù
  • lotti con le parole
  • preferisci ascoltare a leggere
  • non vuoi immergerti troppo in un argomento
  • punti a una carriera stabile e senza rischi
  • non hai alcun interesse a stare al passo con le ultime tecnologie e tendenze
  • non sei interessato al marketing

Perché dovresti essere un Au Pair prima di diventare uno scrittore

La regola d'oro è: se vuoi scrivere, devi conoscere. Nel loro noto libro "Handbuch des Journalismus" (manuale di giornalismo) i giornalisti tedeschi Paul-Josef Raue e Wolf Schneider affermano che preferirebbero assumere una persona che ha visto qualcosa dal mondo e conosce le questioni globali piuttosto che una persona che ha finito la laurea nel tempo minimo. Qualcuno che ha avuto modo di conoscere un'altra cultura, che ha parlato con persone di un paese straniero e che si è adattato ad un altro stile di vita, sa di cosa sta parlando. 
 
Passando un anno alla pari si sperimenta tutto questo. Metti in discussione la tua prospettiva, allarghi i tuoi orizzonti e diventi un esperto della cultura in cui vivi. Perfezionare le competenze linguistiche del paese ospitante è un utile effetto collaterale. E ora immaginate di trovarvi in una redazione dove il caporedattore sta cercando un corrispondente in Francia, Italia, Regno Unito, Germania o in qualsiasi altro posto. Chi sarebbe la scelta più ovvia? Un ex Au Pair che abbia effettivamente vissuto in quella cultura e che parli la lingua o qualcuno che abbia un dottorato di ricerca in scrittura creativa? Non sottovalutare mai il potere dell'esperienza perché la risposta non sarebbe ovvia.
 
A proposito, anche se non sai davvero cosa fare nella vita, un anno sabbatico è sempre un'ottima opzione per pensare ai tuoi obiettivi e ai tuoi sogni. Se volete saperne di più su altri potenziali posti di lavoro dopo il soggiorno alla pari, potete trovarne altri nella nostra serie di offerte di lavoro.
San Valentino nel mondoda Felicia il 11 Feb, 2020Leggi di più »
Carnevale nel mondoda Felicia il 18 Feb, 2020Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia