au pair

Da Au Pair a insegnante di scuola materna

Di Alena on Nov 21, 2019
Come diventare insegnante di scuola materna dopo l'Au Pair
Il tuo soggiorno alla pari sta per finire ma non sei pronto a dire "addio" ai bambini? Allora non farlo! Pensa a diventare una maestra d'asilo, invece. La cosa perfetta di questa opzione è che disponi già di competenze ed esperienza, quindi tutto quello che devi fare è trovare il posto giusto e continuare a fare ciò che ami! 
 

Cosa fa una maestra d'asilo?

 
La maestra d'asilo è tenuta a progettare e attuare un piano didattico, ad insegnare ai bambini una grammatica di base (come l'alfabeto) e ad aiutarli a sviluppare e/o migliorare le abilità sociali. Puoi spiegare agli alunni come condividere il loro stato emotivo, organizzare materiali e strumenti per il processo di apprendimento, motivare i bambini utilizzando metodi e attività diverse. Dovrai comunicare apertamente con i genitori ed essere in grado di fornire loro dettagli sui progressi dei loro figli e qualsiasi altra informazione di cui potrebbero aver bisogno. Suona familiare, vero?   
 

Quanto guadagna una maestra d'asilo?

 
Dipende davvero dal paese. Per esempio, negli Stati Uniti lo stipendio medio è di circa 40.000 dollari all'anno. In Germania, si può iniziare con qualcosa come 30-40.000 dollari, ma in Polonia si può arrivare a circa 20.000 dollari all'anno. Dipende anche dalla tua esperienza - di solito, all'inizio, probabilmente ti verrà pagato il salario minimo, ma in alcuni mesi o anni puoi chiedere una promozione. 
 

Da dove iniziare?

 
La prima cosa da fare è sedersi e scrivere tutte le tue capacità. Hai bisogno di un bel CV aggiornato per iniziare a cercare una posizione. In secondo luogo - decidi se vuoi rimanere nel paese della tua famiglia ospitante o trasferirti da qualche altra parte (non dimenticare di controllare le norme sui visti se sono rilevanti per te). Quando hai fatto i primi due passi, inizia a inviare il tuo curriculum vitae. Se ricevi presto un invito all'intervista - fantastico, se non lo fai - non arrenderti! Rimani positiva, dimostra al potenziale datore di lavoro che sei motivata e appassionata.
 

Come essere Au Pair può aiutarti a diventare insegnante di scuola materna

 
Ovviamente il diploma è ancora un requisito necessario per intraprendere questa professione ma anche l’esperienza pregressa può rendere il tup curriculum attraente. Essere Au Pair è quasi come frequentare corsi universitari, solo che il processo di apprendimento avviene in modo diverso: di solito non si leggono libri o si ascoltano i professori (anche se è possibile se si vuole) ma, invece, si imparano cose nuove dal farle o, in altre parole, dall'esperienza. 
 
Importante: devi imparare a presentarti. Hai risolto il conflitto tra due bambini? Congratulazioni, ora hai la "capacità di gestione dei conflitti". Eri responsabile dell'agenda di un bambino e hai organizzato molte cose diverse per conto tuo? Puoi inserire nel tuo CV l'esperienza di "project management". Basta ricordare che non solo l'istruzione formale è importante ma saper imparare dall'esperienza è ciò che ti rende un ottimo candidato.   
 

Consigli utili

 
Ricevi feedback
 
Viviamo in un mondo in cui raccomandazioni e referenze significano tutto. Ci affidiamo alle opinioni altrui su cosa mangiare, quale hotel scegliere o quando avere figli. Quindi i datori di lavoro non sono da meno e vogliono conoscerti dal punto di vista del tuo precedente datore di lavoro. Ecco perché devi essere preparato: chiedi alla tua famiglia di scrivere una lettera di raccomandazione o crea una video-intervista. Un po’ di creatività non guasta mai!
 
Pensa al futuro prima che diventi presenti
 
Sfrutta il tempo durante il tuo soggiorno alla pari per iniziare a pianificare cosa farai in seguito. Controlla le diverse opzioni, magari visita alcuni asili e chiedi se hanno una posizione aperta in un prossimo futuro. Inoltre, verifica i requisiti per il soggiorno, inizia a risparmiare perché avrai bisogno di un po' di soldi il primo mese per pagare l'affitto e il vitto.
 
Non essere troppo modesto
 
In molte culture, c'è un luogo comune che consiglia alle donne di essere umili e tranquille, di non vantarsi della loro esperienza e delle loro competenze. Amolte di loro fa paura parlare, sembrare professionali e sentire che le loro capacità e qualifiche sono valide. Ti incoraggiamo ad essere sicuro di te stesso e a considerare la tua esperienza come rilevante e utile per la tua futura ricerca di lavoro. 
 
Lavora sulla tua rete 
 
Questo è importante per il tuo futuro, soprattutto se hai intenzione di cercare lavoro nel paese in cui hai lavorato come Au Pair. Sfrutta tutte le opportunità possibili per espandere la tua rete: frequenta un corso di lingua, viaggia, diventa volontario per qualche iniziativa locale, organizza un piccolo evento culturale. Tieniti in contatto con le persone e non esitare a dire loro che stai cercando un lavoro - forse conoscono qualcuno o semplicemente prestando attenzione ti informeranno se sentono o leggono di un posto vacante.
 
 
Sei interessato a saperne di più su vari lavori dopo il tuo soggiorno alla pari? Allora rimani sintonizzato e leggi di più il prossimo giovedì.
Registrazione gratuita per tutti i candidati Registrazione per Famiglie Ospitanti
Lavorare con i bambini: letteratura d’ispirazioneda Felicia il 19 Nov, 2019Leggi di più »
I 5 miti sul programma Au Pairda Galina Semina il 26 Nov, 2019Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia