au pair

Come sono diventata Au Pair in Spagna

Di Wiktoria on Dec 18, 2018
Come sono diventata Au Pair in Spagna - gli inizi
AuPair.com vi presenta una delle nostre nuove autrici, Wiktoria. Wiktoria è un’Au Pair polacca che ha iniziato a collaborare con noi e che scriverà della sua esperienza personale come Au Pair in Spagna. Questi post ti daranno un’idea generale di cosa significa essere Au Pair!
Assicurati di seguire noi e Wiktoria su Instagram per restare aggiornati sui nuovi post!
 
Ciao a tutti! 
 
Un caloroso saluto da parte mia che d'ora in poi pubblicherò alcuni post sul blog di AuPair.com sulla mia esperienza personale di Au Pair. In primo luogo, vorrei presentarmi brevemente e spiegare perché scrivo qui.
 
Mi chiamo Wiktoria, ho 19 anni, sono originaria della Polonia e attualmente lavoro come Au Pair in Spagna. Mi piace viaggiare, fotografare, andare a cavallo, incontrare nuove persone e conoscere nuove culture. Subito dopo aver finito il liceo, ho deciso che non volevo continuare gli studi; volevo invece prendermi un anno di pausa e, quando la volontà e la motivazione sarebbero tornate, avrei scelto il tipo di università da seguire, per passione e non per dovere.
 
So che, al giorno d'oggi, dopo aver finito il liceo, la gran parte di noi non è sicuro di quello che vuole fare nella vita. A questo punto, si hanno due possibilità. Puoi decidere se continuare gli studi, anche se non vuoi, o se lasciarti andare e pianificare il tuo anno in modo un po' diverso. Io ho scelto la seconda opzione, perché mi sono resa conto che questo è il momento migliore per sperimentare qualcosa di straordinario che ricorderò per il resto della mia vita. Sapevo anche che il lavoro "normale" non faceva per me, e per quello che amo di più - viaggiare - non avevo abbastanza soldi e neanche l’esperienza necessaria per organizzare un viaggio con una piccola somma.
 
Mi sono sentita all’inizio un po' persa, ma non mi sono arresa. Ho iniziato a cercare idee e alternative che potevo fare da adolescente inesperta con pochi risparmi, subito dopo il liceo. Dopo due settimane, mentre scorrevo Instagram, mi sono imbattuta in un post di una ragazza che descriveva i primi giorni della sua avventura come una ragazza alla pari in Messico. Vorrei far notare che avevo già sentito parlare del programma Au Pair, ma non mi ha mai interessato abbastanza per approfondire l'argomento e saperne di più.
 
Tuttavia, quel giorno, mi sono resa conto che forse questo era il modo che mi avrebbe permesso di vivere un anno sabbatico indimenticabile. Così ho iniziato a informarmi, ho guardato i video di Au Pair su Youtube, ho fatto contattato i partecipanti al programma. Mi piacciono molto i bambini, mi piace imparare nuove culture e nuove esperienze, ma la prospettiva di andare in un paese straniero, incontrare nuove persone, vivere in casa d'altri mi terrorizzava. Guardandola ora - non ho assolutamente idea del perché fossi così spaventata, perché si è rivelata una delle migliori decisioni della mia vita. Dopo un mese, il paese straniero è diventato la mia seconda patria, ho chiamato degli estranei "la mia famiglia" e la nuova casa è diventata un posto dove sono sempre tornata con gioia dopo i miei viaggi del fine settimana con gli amici.
 
Prima di partire, ero preoccupata per il costo, perché, come ho scritto, non avevo molti risparmi. Tuttavia, non è stata una grande spesa, perché ho trovato la mia famiglia ospitante sul sito web di AuPair.com gratuitamente. Ho speso i soldi solo per un biglietto aereo per la Spagna. Questo è tutto!
Poi guadagnavo una paghetta settimanale e non dovevo preoccuparmi di nulla perché sia il cibo che l'alloggio erano forniti dalla mia famiglia.
 
Sembra fantastico, e lo è! Ecco perché apprezzo così tanto questo programma! Non solo perché puoi viaggiare in un altro paese con pochi soldi e senza preoccupazioni, ma anche perché è un'avventura unica e indimenticabile, dopo la quale avrai una seconda famiglia in un posto diverso del mondo, a cui potrai sempre scrivere, chiamare o anche visitare, e ti accoglieranno sempre a braccia aperte.
 
Bene, ora vorrei condividere con voi informazioni più dettagliate. Come ho scritto all'inizio, attualmente lavoro come Au Pair in Spagna, occupandomi di due bei ragazzi, di 6 e 11 anni. La famiglia che ho incontrato è molto tradizionale e apprezzo i buoni rapporti con i parenti stretti e il fatto di passare del tempo tra le persone più importanti; e soprattutto è molto numerosa. Personalmente sono cresciuta in una piccola famiglia e ho sempre voluto vedere com'è essere in una grande famiglia tradizionale. Sono molto felice di poter conoscere le usanze spagnole e di poter passare il Natale con questa famiglia. Naturalmente, non si guadagna non solo una famiglia, ma anche nuovi amici e, soprattutto, un'esperienza meravigliosa, che è probabilmente la più grande ricompensa.
 
So che molte persone sono titubanti e hanno bisogno di una motivazione per decidere di fare un viaggio del genere. Su questo blog condividerò le mie esperienze personali, scriverò alcuni post e testi con consigli per voi. L'argomento "Au Pair" è molto vicino a me, quindi ho molte idee in testa e il desiderio di avvicinarvi a questo fantastico mondo. Spero che dopo averlo letto vorrete saperne di più, perché ne vale davvero la pena.
 
Questo è tutto per oggi.
Alla prossima!
 
Wiktoria

Se hai domande per Wiktoria, contattala su Instagram: @wiktoriasitarczyk

Cosa fare se la famiglia ospitante non pagada Julia P il 14 Jan, 2019Leggi di più »
Consigli per il colloquio perfetto con la Famigliada Wiktoria il 21 Dec, 2018Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia