au pair

Trasferirsi in Portogallo: cosa devi sapere

Di Sabrina on Jan 22, 2021
Trasferirsi in Portogallo: cosa devi sapere
Stai prendendo in considerazione l’idea di trasferirti in Portogallo e le sue città così intriganti hanno attirato la tua attenzione?
Beh, capiamo perfettamente! La popolarità del Portogallo è cresciuta moltissimo durante gli ultimi anni e sempre più persone vengono attirate da questo Paese per iniziare una nuova esperienza.
 
Avrai sicuramente visto innumerevoli foto del tram giallo di Lisbona e sentito parlare del Porto, un vino delizioso. Tuttavia, potresti voler conoscere un po’ di più riguardo questo Paese così piccolo, ma allo stesso tempo così ricco, prima di iniziare la tua fantastica esperienza da Au Pair in Portogallo.
 
Nel 2018 ho trascorso sei mesi a Lisbona, una delle città più interessanti che io abbia mai visitato, ed ho adorato ogni giorno trascorso lì!
Tuttavia, prima di partire non riuscivo a trovare molte informazioni riguardo alcuni argomenti che mi sarebbe piaciuto poter approfondire.

I portoghesi sono molto amichevoli

La prima cosa che devi sapere è che il Portogallo è un Paese aperto ed accogliente e sta diventando sempre più internazionale: il numero di giovani espatriati affascinati da città portoghesi come Porto e Lisbona cresce di anno in anno. Inoltre, la capitale portoghese si è posizionata al terzo posto nella classifica “Le migliori (e peggiori) città per espatriati nel 2020” stilata da InterNations, anche grazie all'enorme successo che sta riscuotendo tra i nomadi digitali.

In queste città così dinamiche e moderne, non sarà difficile trovare dei nuovi amici. Inoltre, i portoghesi sono socievoli e tenteranno un approccio nelle situazioni più disparate, come aspettando l’autobus, facendo la spesa al supermercato o anche semplicemente passeggiando al parco. Per di più, sono sempre ben disposti a parlare inglese. Per mia esperienza personale, posso dirvi che hanno un buon livello generale di inglese, perciò non sarà affatto un problema comunicare con loro se il vostro portoghese ancora non ve lo permette: sono consapevoli di quanto la loro lingua possa risultare ostica all’inizio.

Portogallo VS Spagna

A proposito di lingua, ripeti ad alta voce: “Il Portogallo non è la Spagna. I portoghesi non parlano spagnolo!”. Beh, potrebbero, ma non è la loro lingua madre. Per questa ragione, anche se la maggior parte di loro proverà a farti sentire a tuo agio parlando inglese, non dovresti mai dare per scontato che conoscano lo spagnolo. 
La Spagna e il Portogallo sono due nazioni ben distinte: nonostante siano accomunati dalla storia e le due lingue siano molto simili, i due Paesi non dovrebbero mai essere confusi!

Il Portogallo è diventato uno Stato indipendente molto prima della Spagna e i portoghesi sono orgogliosi della loro storia e cultura. Anche se oggi non c’è nessuna tensione e i due Paesi mantengono relazioni perfettamente pacifiche, è sempre meglio evitare dire gracias quando  si sta comprando un Pastel de Nata!

L’appetito vien mangiando

A questo proposito, il cibo in Portogallo è delizioso! Certo, ogni città ha le sue specialità, ma ciò che le accomuna è il fatto che si mangia bene praticamente ovunque.
Affacciandosi sull’oceano, la maggior parte delle ricette portoghesi è a base di pesce: frutti di mare, sardine e ovviamente il famoso Bacalhau.
Se segui una dieta vegetariana o vegana, tuttavia, assaggiare i piatti tipici potrebbe essere un po’ più complicato. Ricorda, però, che non dovresti avere mai timore di parlare alla tua famiglia ospitante delle tue preferenze alimentari.

Il clima

Probabilmente già saprai che il clima del Portogallo è considerato tra i migliori di Europa. Questo Paese ha in media 300 giorni di sole all’anno, ma ciò che potrebbe sorprenderti è la sua umidità. Adesso potresti pensare “beh, considerando che si affaccia sull’oceano non è esattamente una sorpresa” ma fidatevi, per moltissimi stranieri lo è!
Ho trascorso un inverno a Lisbona e vi posso assicurare che appena è iniziato dicembre – nonostante le bellissime giornate di sole – l’umidità e il freddo si sono fatte sentire e mi hanno colta impreparata.
La ragione principale è che le case portoghesi, molto spesso, sono sprovviste di termosifoni, il che risulta davvero fastidioso a volte. Per questo motivo, se hai in mente di trascorrere i mesi invernali in Portogallo, assicurati di portare con te degli abiti adatti e non sottovalutare mai l’umidità.

Il Portogallo ha proprio tutto!

Essere una Au Pair e vivere all’estero è un’esperienza fantastica per moltissime ragioni, una di queste è la possibilità di viaggiare. Durante il tuo soggiorno all’estero, vorrai sicuramente conoscere meglio il tuo Paese ospitante, approfondirne la cultura e scoprire tutti i luoghi spettacolari dei quali hai tanto sentito parlare.
Il Portogallo è ricco di bei posti da visitare: panorami mozzafiato, spiagge incontaminate, riserve naturali e città ricche di storia. Questo Paese ha davvero tutto e incontra i gusti di ogni turista.
Inoltre, essendo un piuttosto piccolo, viaggiare è molto semplice ed economico. Per chi desidera viaggiare in compagnia, consiglio compagnie come Flixbus e Blablacar

Chi ama visitare città antiche e monumenti, sarà sicuramente accontentato da Porto e Lisbona: la famosissima Torre di Belém, la fantastica Livraria Lello e il Castello di São Jorge sono dei luoghi meravigliosi.
Per i più avventurosi e per chi ama trovarsi a contatto con la natura, invece, c’è quasi l’imbarazzo della scelta.
Personalmente, consiglio di visitare le isole Azzorre: sono parte del territorio portoghese, ma situate al centro dell’Oceano Atlantico. Sono davvero da togliere il fiato!
I “tipi da spiaggia”, infine, troveranno il loro paradiso! Le spiagge del Portogallo sono sensazionali e una delle mete preferite dai surfisti di tutto il mondo. 
 
Ora che hai letto tutte le cose da sapere prima di trasferirsi in Portogallo, puoi finalmente prepararti per la partenza. 
 

Famiglia Ospitante e Au Pair dell’annoda Julia il 22 Dec, 2020Leggi di più »
Alcuni commenti...
Lascia un commento:
Unisciti a noi
AuPair.com è social: visita i nostri account sui social network, unisciti alla nostra community e ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo alla pari!
Iscriviti alla nostra newsletter:
Iscriviti come:
Ragazza alla pari
Famiglia ospitante
Iscrivendoti, dai il tuo consenso a ricevere informazioni da AuPair.com. Puoi annullare l'iscrizione quando vuoi.
Unisciti a noi
Non vedi l'ora di iniziare la tua esperienza alla pari? AuPair.com ti aiuterà a trovare la tua futura famiglia ospitante
Registrati con noi e scopri cosa possiamo fare per te:
Registrati come Au Pair Registrati come famiglia