au pair

Come cambiare famiglia ospitante o trovare un’altra Au Pair?

Il tuo programma Au Pair è finito ma vorresti continuare? Qualcosa è andato storto? Stai cercando un’altra Au Pair o un’altra famiglia ospitante?

Se avete provato in tutti i modi a risolvere i problemi ma non è servito a nulla, dovrete considerare i prossimi passi da fare.

Su AuPair.com potrete trovare soluzioni a situazioni di emergenza, sia per Au Pair che per famiglie ospitanti, nel caso di interruzione improvvisa del contratto:
cambiare di famiglia ospitante

Anche se il programma Au Pair  ha una durata predefinita, qualche volta i piani possono cambiare. Le Au Pairs possono cambiare famiglia ospitante se sono interessate a estendere il loro soggiorno e stare più tempo all’estero.

Famiglie Ospitanti e Au Pairs possono anche decidere di terminare anticipatamente la loro cooperazione, nel caso si verifichino differenze inconciliabili. Se, nonostante tutti gli sforzi fatti, la relazione tra Au Pair e Famiglia Ospitante non dovesse funzionare, continuare il programma insieme non ha alcun senso.
Ci potrebbero essere alcuni problemi culturali, differenze nelle aspettative e nella realtà effettiva delle cose.

Dopo aver trovato un Au Pair o una famiglia ospitante su AuPair.com, potrete disattivare il vostro profilo, ma non eliminatelo. In questo modo potrete riattivarlo facilmente nel caso dovrete iniziare una nuova ricerca.

Come terminare il contratto Au Pair?

Qualunque siano le vostre motivazioni per terminare la cooperazione Au Pair, è importante mantenere un atteggiamento amichevole nei confronti dell’altra parte e fare del meglio per venirsi incontro.
Discutere sulla questione potrebbe aiutare, se non a continuare con il programma, almeno ad attraversare questo periodo difficile.

Nel momento in cui deciderete che il vostro soggiorno Au Pair dovrà terminare anticipatamente, abbiamo dei consigli per voi:

Discuti della situazione 

Discuti della situazione in dettaglio con la tua famiglia ospitante e chiarite entrambi i vostri punti di vista. Informa il prima possibile l’altra parte e sii sincero in merito ai tuoi sentimenti ed i problemi che stai riscontrando. Accetta i feedback che ti saranno dati e rendili degli insegnamenti preziosi per il futuro.

Rispetta il contratto

Entrambe le parti dovranno rispettare il periodo di preavviso discusso in precedenza insieme e riportato nel contratto per cambiare Au Pair o Famiglia Ospitante. Nella maggior parte dei paesi il periodo concordato è di due settimane. 

Se è possibile, cercate di aiutarvi a vicenda per trovare delle alternative. L’Au Pair potrebbe cercare una sostituta per aiutare la famiglia, e viceversa. Siate flessibili e comprensivi, non ha senso rendersi la vita difficile a vicenda.

Come cambiare famiglia ospitante?

Prima di decidere di cambiare famiglia ospitante, dovresti pensare bene alla situazione. Cerca di capire cosa sta andando storto:
  • Ti manca casa e non sei in grado di adattarti alla nuova realtà quotidiana?
  • Ti sei imbattuta in differenze inconciliabili e non puoi parlarne con la famiglia ospitante?
  • Il programma Au Pair con questa famiglia è finito e non puoi più rimanere con loro?
Prova a pensare alle tue motivazioni per evitare altri problemi in futuro. Se senti la mancanza di casa, cercare un’altra famiglia ospitante non è una soluzione valida e causerà solo più disagi a te e alla nuova famiglia.

Le altre due motivazioni sono ragioni valide per cercare un’altra famiglia ospitante. Dovrai seguire questi passi:

1. Informa la famiglia ospitante della tua decisione

Parla con la tua famiglia ospitante e spiega loro il tuo punto di vista. Cerca di essere comprensiva e non perdere la pazienza. Nel 99% dei casi la famiglia sarà compassionevole e ti aiuterà con l’organizzazione.

Per quanto riguarda il rimanente 1%... nel caso di opposizione da parte della famiglia, ricordati: sei libera di fare ciò che vuoi e nessuno può forzarti a fare nulla. Dovrai rispettare il contratto Au Pair e il periodo di preavviso di terminazione del contratto, ma se è impossibile rimanere per quel periodo, potrai andartene quando lo ritieni necessario. Anche se queste situazioni estreme sono rare, alcune Au Pairs si sentono in pericolo nella casa della famiglia ospitante. In questi casi, non aspettare che il conflitto peggiori e prendi una decisione immediatamente.

Devi andare via di casa subito?

Ti dovrai porre questa domanda: vuoi rimanere nel paese ospitante?
Se la tua risposta è no - dovrai prenotare i biglietti per tornare a casa il prima possibile. Se dovrai aspettare qualche giorno per partire, è meglio alloggiare in un hotel o in un ostello. Non andare in giro da sola e trova un posto sicuro per passare la notte.

Se non hai abbastanza denaro, contatta l’ambasciata - ti aiuteranno a tornare nel tuo paese d’origine.

Qualsiasi cosa deciderai, non ti preoccupare -  non è stata una perdita di tempo se hai imparato qualcosa.

2. Chiarisci i dettagli organizzativi 

Se sei un Au Pair, assicurati di poter rimanere nel tuo paese ospitante nonostante tu voglia cambiare la tua famiglia ospitante. Se hai bisogno di un visto per il tuo soggiorno Au Pair, richiedi tutte le informazioni necessarie all'ambasciata.

3. Cerca un nuovo match

Se hai trovato una famiglia ospitante attraverso un'organizzazione locale, dovrai chiedere loro di sostituirla. L'agenzia cercherà per te una nuova famiglia ospitante. Prendi in considerazione che potrebbero volerci alcuni giorni prima di trovarne una.

4. Aggiorna il tuo profilo

Se stai cercando una nuova famiglia su AuPair.com, assicurati di aver aggiornato il tuo profilo, la data di inizio e il tuo attuale luogo di residenza. Essere già nel paese ospitante ti aiuterà molto, dato che potrai iniziare il prima possibile e non dovrai organizzare il viaggio fino al paese ospitante. È un grande vantaggio rispetto ad altri candidati, per molte famiglie.

Un altro fattore importante è che, essendo già nel paese ospitante, potrai organizzare facilmente un colloquio faccia a faccia con la nuova famiglia. In questo modo potrai assicurarti di sentirti a tuo agio con loro.

5. Inizia una nuova esperienza

Sai già cosa aspettarti dal programma Au Pair e cosa evitare per mantenere un’atmosfera amichevole. La tua prossima esperienza sarà fantastica!

Ricordati anche che potrai prendere parte al nostro contest e condividere con noi le tue esperienze, anche quelle negative. Fai conoscere la tua storia - non preoccuparti, non menzioneremo il tuo cognome o quello della famiglia ospitante!

Se hai qualsiasi altra domanda, potrai sempre dare un'occhiata alle nostre FAQ o a Au Pair WIKI per maggiori informazioni.

Come cambiare Au Pair?

Se avete appena scoperto che la vostra Au Pair lascerà la vostra famiglia, dovrete prendere delle precauzioni prima della sua partenza.

Innanzitutto, cercate di parlarne. La comunicazione è essenziale in ogni relazione. Se ciò non funziona e l’Au Pair si attiene alla sua decisione, dovrete pensare ad un piano B.

Nel caso dovreste cercare un’altra Au Pair, considerate questi passi:
  1. Inviateci un messaggio - se il vostro account Premium è ancora attivo, lo prolungheremo in modo da velocizzare il vostro processo di ricerca. Oppure inviateci la storia della vostra esperienza Au Pair - potrete vincere un mese di Utenza Premium gratis!
  2. Aggiornate il vostro profilo, cambiate la data di inizio del lavoro e la descrizione della vostra famiglia. Potrete trovare un Au Pair abbastanza velocemente, anche se dovrete abbassare un po’ le vostre aspettative. Scegliete un Au Pair che non deve richiedere un visto o un Au Pair che è già nel paese ospitante - in questo modo potrete iniziare il programma il prima possibile.
  3. Potreste anche dare un’occhiata alle a babysitter temporanee nella vostra zona. Non sarà una sostituzione permanente per la vostra Au Pair, ma vi permetterà di avere assistenza con i vostri figli nel periodo di transizione.

Quanto tempo ci vuole per trovare una Famiglia Ospitante?
Dipende da diversi fattori. Completa il tuo profilo e rendilo interessante per gli altri utenti. Controlla che i tuoi requisiti come Au Pair siano compatibili con il programma Au Pair. Sii attivo e contatta 10-15 Famiglie Ospitanti al giorno. Quando contatti le Famiglie Ospitanti, assicurati di soddisfare i requisiti e le aspettative della famiglia. Sii attivo, aperto e cerca di convincere le famiglie che il tempo passato con te sarà davvero unico! Di norma la ricerca della propria Famiglia Ospitante può durare da una settimana a qualche mese.
Il mio soggiorno Au Pair sta andando male! Potete aiutarmi?
Consigliamo di intraprendere un'onesta conversazione con la vostra Famiglia Ospitante riguardo i problemi che avete riscontrato e cercare di trovare insieme una soluzione comune. La maggior parte dei problemi possono essere risolti anche solo semplicemente attraverso la comunicazione e il dialogo. 
 
Se davvero non riuscite a trovare una soluzione, potrete considerare l'idea di terminare il contratto. Vi raccomandiamo di rispettare il periodo di preavviso, menzionato sul contratto Au Pair. Durante questo periodo, sia l'Au Pair sia la famiglia potranno cercare di trovare una soluzione alternativa. Ad esempio, potrai riattivare il tuo profilo su AuPair.com e cercare di trovare un'altra famiglia ospitante. In qualunque situazione, cercate di supportarvi l'un l'altro.
 
AuPair.com non potrà aiutarti personalmente in questo caso, essendo solo un'agenzia di abbinamento online con nessun ufficio di supporto esterno nei vari paesi ospitanti.
Quanto tempo ci vuole a trovare un Au Pair?
Dipende da diversi fattori. Assicurati che il tuo profilo sia completo e potenzialmente attraente per gli altri utenti. Assicurati inoltre che rispetti i requisiti della Famiglia Ospitante e quelli del programma Au Pair. Sii attivo e contatta dai 10 ai 15 Au Pair al giorno. Se segui i tre consigli riportati qui sopra, riuscirai a trovare il tuo Au Pair in un periodo compreso tra una e quattro settimane. Leggi la guida per Famiglie Ospitanti per utili consigli e idee su come poter trovare un Au Pair più velocemente.
Non riusciamo ad andare d'accordo con il nostro nuovo Au Pair. Cosa dovremmo fare?
Prova a parlare francamente con il tuo Au Pair dei problemi che avete e cercate di trovare insieme una soluzione. La maggior parte dei problemi, anche quelli che sembrano insormontabili, potrebbero essere risolti semplicemente parlandone!
 
Nel caso in cui la questione si dimostrasse davvero seria e non trovaste un punto d'accordo, potreste anche terminare il contratto. Non dimenticate di rispettare il periodo di preavviso, menzionato sul contratto Au Pair. Durante questo lasso di tempo entrambe le parti dovranno cercare di trovare una soluzione al problema. Cercate in ogni caso di aiutarvi e supportarvi a vicenda.


Contratto Au Pair: regole e condizioni
Contratto Au Pair: regole e condizioni Leggi di Più »
Possibili problemi durante il soggiorno Au Pair
Possibili problemi durante il soggiorno Au Pair Leggi di Più »
Guida Au Pair - come trovare velocemente e facilmente una famiglia ospitante?
Guida Au Pair - come trovare velocemente e facilmente una famiglia ospitante? Leggi di Più »
Guida alle famiglie ospitanti - come trovare un Au Pair in modo facile e veloce?
Guida alle famiglie ospitanti - come trovare un Au Pair in modo facile e veloce? Leggi di Più »
Consigli per il colloquio con la famiglia ospitante
Consigli per il colloquio con la famiglia ospitante Leggi di Più »
La definizione di ragazza alla pari: chi è un Au Pair? Chi è una Famiglia Ospitante?
La definizione di ragazza alla pari: chi è un Au Pair? Chi è una Famiglia Ospitante? Leggi di Più »

AuPair.com

Tel: +49 (0) 221 310 61 840
Orario di ufficio: Lu - Ve 8:00 - 15:00 CET
Fax: +49 (0) 221 921 3049
Email: info@aupair.com
Contatti